11 Nov 2018 10:30
A spasso per Cenacoli, meraviglie seminascoste di Firenze

Il cenacolo anticamente indicava il luogo dove si consumava la cena, il pasto principale della giornata. Negli antichi monasteri e conventi era il refettorio, dove venivano consumati i pasti in comunità.

La visita offre la possibilità di riscoprire alcuni di questi ambienti, in pieno centro città, come il Cenacolo di Sant’Apollonia, che faceva parte dell’antico monastero delle Benedettine di Sant’Apollonia, affrescato da Andrea del Castagno con l’Ultima Cena, la Crocifissione, la Deposizione e la Resurrezione e il Chiostro dello Scalzo, affrescato dal grande pittore fiorentino Andrea del Sarto con scene rappresentanti la Vita del Battista e le Virtù.

In due luoghi diversi, a 70 anni di distanza l’uno dall’altro, due grandi maestri della tradizione pittorica fiorentina si confrontano con soggetti, tecniche e committenti diametralmente opposti. Andrea del Castagno e Andrea Del Sarto sono i “rivali” che si fronteggeranno a suon di bellezza e bravura in questi due luoghi esemplari e seminascosti ai flussi turistici.

Durata della visita 2 ore

Ingressi gratuiti

Prezzo della visita guidata € 14, scontato per soci Coop € 12, bambini 6-12 anni € 8

Auricolari (facoltativi) € 1,50

Prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 o a turismo@archeologia.it

A cura di Cooperativa Archeologia

Prenotazione

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Loading Map....