24 Lug 2019 18:00
Dalle Murate alle Oblate: un percorso alla scoperta dei monasteri femminili a Firenze
Visita guidata alla scoperta dei monasteri femminili a Firenze: dalle Murate alle Oblate

 

Un’inedita passeggiata tra le vie di Firenze per conoscere i più importanti monasteri femminili e alcune figure religiose che hanno dato un’importante contributo alla storia della città.

Ci immergeremo pienamente nell’ormai insolito stile di vita claustrale, partendo dal singolare edificio delle Murate. Questo luogo deve le sue origini alla scelta di alcune donne di vivere murate all’interno di piccole casupole in legno poste sul ponte alle grazie. Proprio loro, infatti, erano denominate e conosciute con l’appellativo di “murate”. Nel Quattrocento, per l’aumentare di numero di queste donne, gli fu concesso lo spazio dove ancora oggi si può ammirare il complesso che mantenne il nome di murate. Visiteremo, dunque, questo luogo ancora oggi ricco di fascino, per conoscere la sua storia, dalla fondazione come monastero femminile, alla trasformazione in carcere nell’Ottocento. L’itinerario si snoderĂ  tra i caratteristici spazi della struttura per concludersi nella zona del carcere duro.

Concluderemo la visita al complesso delle Oblate, ex monastero situato tra via dell’Oriuolo e via Sant’Egidio. Qui si trovava il nucleo originario dell’ospedale di Santa Maria Nuova. E proprio In questo luogo che operava la comunità delle religiose infermiere oblate, dedite alla cura fisica e spirituale degli ammalati. All’interno della struttura sarà possibile visitare le terrazze panoramiche da dove è possibile ammirare la bellissima cupola del Brunelleschi da un punto di vista privilegiato. Uno spettacolo unico!

 

Durata 2 ore

Ingressi gratuiti

Prezzo della visita guidata euro 14, scontato per soci Coop euro 12, bambini 8

 

Auricolari (facoltativi) euro 1,50

A cura di Cooperativa Archeologia

Prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 o a turismo@archeologia.it

Prenotazione


Loading Map....