11 Feb 2017 14:30
Giotto 750: Giotto pittore in Santa Croce

Quest’anno ricorrono i 750 anni dalla nascita di Giotto da Bondone: nato nel 1267 a Vespignano, vicino a Vicchio, fu scoperto dal maestro Cimabue e rappresentò l’artista che più di ogni altro diede una svolta epocale alla pittura rispetto alla fase medievale, dominata dal modello bizantino dell’icona. Ci ha lasciato una grande eredità artistica, nella pittura e nell’architettura, a Firenze, ma non solo. Iniziamo un percorso alla scoperta del suo genio pittorico con un itinerario tematico nella Basilica di Santa Croce, dove si possono ammirare il Crocifisso del suo maestro Cimabue, gli affreschi delle Cappelle Bardi e Peruzzi e le opere di molti artisti del Trecento, che per l’influenza della sua pittura furono denominati “giotteschi”.

 

Durata della visita 2 ore

Biglietto ingresso alla Basilica euro 8, gruppi euro 4, gratuito under 11 e residenti in Firenze e provincia

Prezzo della visita guidata euro 14, scontato per soci Coop euro 12, bambini euro 8

A cura di Cooperativa Archeologia

La prenotazione alle visite è obbligatoria

Scegli una modalità di prenotazione: 

  • Telefona allo 055-5520407
  • Invia una mail a turismo@archeologia.it 
  • Compila il modulo di prenotazione sottostante, inserendo nome, cognome, la propria mail, il numero di telefono e il numero di posti da prenotare.

Prenotazione

Evento al completo, Guarda gli altri eventi in questa Location:
  • Non ci sono eventi in questa posizione
  • Loading Map....