19 Feb 2022 16:00
La Certosa del Galluzzo: uno straordinario incontro tra arte e spiritualità

Immersa nelle suggestive colline del Galluzzo, la Certosa è un luogo che sorprende perché unisce, con straordinaria forza e naturalezza, spiritualità, arte, cultura e storia. Situata alla sommità del Monte Acuto, fu voluta all’inizio del XIV secolo da Niccolò Acciaioli, appartenente ad una delle famiglie di banchieri più ricche di Firenze, e dedicata a San Lorenzo Martire. I lavori per il grandioso monastero andarono avanti per molto tempo, subendo nel corso dei secoli, diverse trasformazioni: vi lavorarono l’Orcagna, Giovanni della Robbia, Francesco di Giuliano da Sangallo e il Pontormo, che nella Certosa si rifugiò dalla peste del 1523, lasciandovi uno straordinario ciclo di affreschi. Il vero fulcro del complesso monastico risiede però nei suoi ambienti, in cui si percepisce e si respira quel clima meditativo e contemplativo che ancora oggi incanta ogni visitatore.

Informazioni utili:

Durata circa 1 ora e mezza

Contributo di ingresso euro 5

Prezzo della visita guidata euro 12, bambini euro 8

Per l’accesso alla Certosa è richiesto il Super Green Pass

A cura di Cooperativa Archeologia

L’ evento è organizzato nel rispetto delle normative in materia di Covid 19

La prenotazione alle visite è obbligatoria

Scegli una modalità di prenotazione: 

  • Telefona allo 055-5520407
  • Invia una mail a turismo@archeologia.it 
  • Compila il modulo di prenotazione sottostante, inserendo nome, cognome, la propria mail, il numero di telefono e il numero di posti da prenotare

Prenotazione

Evento al completo, Guarda gli altri eventi in questa Location:
  • Non ci sono eventi in questa posizione
  • Loading Map....