4 Dic 2021 11:00
Riscopriamo un grande classico: la Basilica di San Lorenzo

La più che millenaria vicenda del complesso di San Lorenzo è legata alla storia stessa della comunità cristiana di Firenze e poi alla crescita della potenza civile e politica della famiglia Medici, che in questo quartiere stabilì la propria residenza e il fulcro del proprio potere. La Basilica, una delle chiese più antiche della città, secondo la tradizione fu costruita nel IV secolo e per trecento anni fu la cattedrale di Firenze, prima di cedere lo status a Santa Reparata. Agli inizi del ‘400, Giovanni di Bicci, capostipite della famiglia Medici, ne affidò la ricostruzione a Filippo Brunelleschi che diresse il grande cantiere fino alla sua morte. Il progetto fu portato a compimento dal suo biografo ed erede Antonio Manetti nel 1461 e, nonostante alcuni interventi nei secoli successivi, la Basilica conserva ancora oggi la vastità ed il senso di perfetta armonia che Brunelleschi aveva voluto darle in virtù dei precisi rapporti proporzionali che regolano le sue strutture.

Secondo la volontà di Papa Leone X, figlio di Lorenzo il Magnifico, la basilica avrebbe dovuto essere degnamente completata dal paramento marmoreo della facciata: nel 1518 il Papa ne affidò l’incarico a Michelangelo, ma il grandioso progetto non venne mai realizzato.

Durata della visita 2 ore

Biglietto di ingresso alla Basilica euro 7,00, gratuito under 11

Prezzo della visita guidata euro 12, bambini under 12 euro 8

Auricolari euro 1,50

Per l’accesso alla Basilica è richiesto il Green Pass

 

A cura di Cooperativa Archeologia

L’ evento è organizzato nel rispetto delle normative in materia di Covid 19

La prenotazione alle visite è obbligatoria

Scegli una modalità di prenotazione: 

  • Telefona allo 055-5520407
  • Invia una mail a turismo@archeologia.it 
  • Compila il modulo di prenotazione sottostante, inserendo nome, cognome, la propria mail, il numero di telefono e il numero di posti da prenotare.

Prenotazione


Loading Map....