1 Dic 2018 16:00
Riscopriamo un grande classico: la Chiesa e il Museo di Orsanmichele

«Orsanmichele è il monumento più fiorentino di Firenze. Palazzo Vecchio è un palazzo pubblico, come hanno anche molte altre città. Santa Maria del Fiore è una cattedrale, come hanno tutte le altre città. Ma Orsanmichele c’è soltanto a Firenze. Soltanto a Firenze poteva nascere un monumento come questo che fosse mezza chiesa e mezzo granaio; che servisse alla vita religiosa e a quella civile, che esaltasse la fede e il lavoro».

Con queste parole il sindaco Piero Bargellini descrive un monumento unico e straordinario nel suo genere, espressione della sintesi tra funzioni civili e religiose. Costruito dalle Arti liberali, che fecero la grandezza del libero Comune fiorentino, e nato come luogo dove si custodiva il Grano del Comune, alla metà del Trecento fu consacrato al culto cristiano. All’interno della Chiesa si trovano capolavori eccezionali, come il tabernacolo dell’Orcagna che ospita la Madonna con bambino di Bernardo Daddi

Nel Museo al primo piano sono conservate le sculture originali, opera dei più celebri artisti fiorentini dal XIV al XVI secolo, che ornavano sui quattro lati le nicchie esterne al pianterreno. Al secondo piano, in cima alla costruzione, si può osservare un notevole, unico panorama della città.

Durata della visita 2 ore

Biglietto di ingresso gratuito

Prezzo della visita guidata euro 16, scontato per soci Coop euro 14, bambini euro 8

Auricolari euro 1,50 (obbligatori per l’accesso alla Chiesa)

A cura di Cooperativa Archeologia

 

Prenotazione

Evento al completo, Guarda gli altri eventi in questa Location:
  • Non ci sono eventi in questa posizione
  • Loading Map....