Loading Map....

Dove
Piazza della Signoria
Firenze
Firenze
Toscana

Italia


Ritrovo Biglietteria di Palazzo Vecchio

Prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 o a turismo@archeologia.it

Durata della visita 3 ore
Biglietto di ingresso al Museo di Palazzo Vecchio

Intero
euro 6,00

Ridotto
euro 4,50
18-25 e  oltre i 65 anni

euro 2,00
4-17 anni e scolaresche

Famiglia
euro 14,00
4 persone (2 adulti+2 ragazzi)

euro 16,00
5 persone (2 adulti+3 ragazzi)

Scavi del teatro romano   euro 2
Prezzo della visita euro 14, prezzo speciale  riservato ai soci Coop euro 12
Pranzo speciale alla Caffetteria delle Oblate con sconto del 10% sui prezzi di listino (facoltativo)
In collaborazione con i Musei Civici Fiorentini, con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, con la Caffetteria delle Oblate

1500 anni di storia in un solo luogo, la storia di Firenze attraverso le articolate stratificazioni di questo palazzo: si inizierà con la visita allo scavo archeologico del teatro romano e dei livelli medievali, per passare poi a illustrare la storia di Piazza della Signoria e degli ampliamenti del palazzo e alla visita dei quartieri monumentali.
Al termine della visita, alla Caffetteria delle Oblate sarà possibile gustare un pranzo a prezzo speciale con splendida vista sulla Cupola del Duomo.

Le vestigia dell’antico teatro romano si estendono su una vasta pozione di terreno sotto Palazzo Vecchio e Palazzo Gondi, con la cavea rivolta verso piazza della Signoria e la scena lungo via dei Leoni; i primi  resti relativi a questo importante monumento vennero infatti scoperti nel 1455, quando fu costruito, da Giuliano da Sangallo, il palazzo per Giuliano de’ Gondi. Successivamente nel 1875, sempre in via de’ Gondi, in occasione della posa di un fognone, vennero portati alla luce alcuni muri radiali  (burelle) appartenenti alle strutture di sostegno della cavea.
Ma è solo con le campagne di scavo degli ultimi anni, condotte da Cooperativa Archeologia su incarico della Soprintendenza Archeologica della Toscana, che si è potuta effettuare un’indagine scientifica precisa che ha consentito di datare il monumento e di farsi un’idea reale del suo andamento e della sua estensione. Le indagini hanno potuto inoltre ricostruire che in epoca romana si trovava un notevole dislivello ( tra i 3,5 e i 5 metri) dall’attuale piazza della Signoria verso via de’ Leoni e piazza del Grano, in corrispondenza della metà circa dell’area oggi occupata da Palazzo Vecchio e quindi vicino al muro curvilineo che delimitava il teatro.

Eventi in programma

  • Non ci sono eventi in questa posizione